Estate 2018


Avvistamenti
Workshop 2018

Scuola di Cinema

2 | 3 giugno 2018

Antonello Matarazzo.
Il Morphing dell’anima

Workshop di videoarte, attraverso l’uso del morphing
Massimo 10 iscritti da 14 anni in su
Iscrizioni entro il 30 maggio

#videoart
 
via
 
Il workshop si svolgerà sabato 2 e domenica 3 giugno 2018, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, per un totale di 14 ore. Il workshop è aperto ad artisti visivi o aspiranti tali e a coloro che si occupano di comunicazione in tutte le sue forme (grafica, pubblicità ecc.) attraverso le arti visive. È un laboratorio di cinema digitale basato sulla manipolazione e animazione digitale di immagini fotografiche attraverso la tecnica del morphing. La teoria sarà rivolta a trasmettere il concetto della prevalenza dei contenuti nei confronti della tecnologia necessaria per comunicarli.
 
Saranno utilizzati computer e software in ambiente Macintosh (MORPH AGE, PHOTOSHOP, FCP X). Ai partecipanti è richiesto di essere preferibilmente muniti di computer portatile con i software installati.
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al workshop prevede una selezione di massimo 10 candidati (età minima: 16 anni), svolta a insindacabile giudizio dei docenti. La scelta dei partecipanti al workshop sarà comunicata per tempo ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. È possibile candidarsi a partecipare al workshop inviando tramite email, entro e non oltre il 30 maggio, la scheda di iscrizione allegata, debitamente compilata a cura del candidato e un elenco di 10 opere e/o autori di riferimento. L’indirizzo email a cui spedire è: info@avvistamenti.it
La quota di iscrizione al workshop è di 50 euro.
Per ulteriori informazioni su come iscriversi, ma anche per agevolazioni di soggiorno e informazioni logistiche, si prega di contattare il Cineclub Canudo ai recapiti indicati di seguito: tel. 340 2215793 / 340 6131760 / email: info@cineclubcanudo.it
 
 
Comunicato stampa

Scheda iscrizione .doc

Scheda iscrizione .pdf
 


 

9 | 10 giugno 2018

Morgan Menegazzo, Mariachiara Pernisa.
Guardare è un atto sovversivo

Workshop cinematografico
Massimo 10 iscritti da 16 anni in su
Iscrizioni entro il 6 giugno

#cinema
 
via
 
Il workshop si svolgerà sabato 9 e domenica 10 giugno 2018, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, per un totale di 14 ore. Esso si focalizzerà principalmente sulla necessità del fare cinema come mezzo espressivo individuale e sull’analisi dell’invasione visuale contemporanea. In una società ossessionata dal vedere che ha contemporaneamente fame e paura di immagini, imparare a guardare non è solo un atto sovversivo, ma un dovere per chiunque desideri avere il controllo della visione di sé e di ciò che lo circonda.
È richiesto l’uso di un semplice Videofonino/Smartphone, insofferenza al sistema e passione per la ricerca espressiva.
 
– 9 mattino: analisi di alcuni nostri lavori. Riferimenti culturali e audiovisivi dei partecipanti (richiesta una lista di 5-10 opere audiovisive preferite per iscritto). Perché le classifiche dei film sono tutte uguali? 
Il digitale, l’obbligo di esprimersi e la morte delle idee. La balorda necessità del fare.
 
– 9 pomeriggio: lavoro individuale di ripresa con videofonino sul territorio e raccolta dei materiali. Ogni partecipante potrà elaborare, al massimo, 1 video da 1 minuto.
 
– 10 mattino: analisi filmica di alcuni estratti da opere al limite del linguaggio audiovisivo convenzionale: Da Stan Brakhage-Makino a Guy Deborde-Flaherty. Il linguaggio cinematografico e la morte del Cinema agli albori. Parola vs Immagine. Il verbocentrismo del Cinema in età contemporanea. L’industria cinematografica e il Cinema come arte.
 
– 10 pomeriggio: lavoro a gruppi (2-3), montaggio del materiale raccolto il giorno precedente. Tutti i gruppi che andranno a formarsi lavoreranno sullo stesso materiale con punti di vista diversi, elaborando la propria idea di scrittura filmica.
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al workshop prevede una selezione di massimo 10 candidati (età minima: 14 anni), svolta a insindacabile giudizio dei docenti. La scelta dei partecipanti al workshop sarà comunicata per tempo ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. È possibile candidarsi a partecipare al workshop inviando tramite email, entro e non oltre il 6 giugno, la scheda di iscrizione allegata, debitamente compilata a cura del candidato e un elenco di 5-10 opere e/o autori di riferimento. L’indirizzo email a cui spedire è: info@avvistamenti.it
La quota di iscrizione al workshop è di 50 euro.
Per ulteriori informazioni su come iscriversi, ma anche per agevolazioni di soggiorno e informazioni logistiche, si prega di contattare il Cineclub Canudo ai recapiti indicati di seguito: tel. 340 2215793 / 340 6131760 / email: info@cineclubcanudo.it
 
 
Comunicato stampa

Scheda iscrizione .doc

Scheda iscrizione .pdf
 


 

16 | 17 giugno 2018

Gabriele Panico.
Filmuzik

Workshop di ideazione e produzione di musiche originali per il cinema
Massimo 10 iscritti da 18 anni in su
Iscrizioni entro il 13 giugno

#music
 
via
 
Il workshop si svolgerà sabato 16 e domenica 17 giugno 2018, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, per un totale di 14 ore.
Il workshop affronta l’ideazione e la produzione di musiche originali per il cinema. In incontri dinamici e esperienziali si analizzeranno linguaggi/metodologie/tecniche di scrittura sonora per immagini in movimento. Gli incontri sono aperti a musicisti di tutte le estrazioni (rock, classica, jazz, elettronica, principianti e professionisti). Gli incontri sono rivolti e aperti anche a registi, montatori, produttori, critici e a tutte le figure attive nel mondo degli audiovisivi.
Ai partecipanti è richiesto di essere preferibilmente muniti di proprio strumento o di laptop con un qualsiasi software audio. Il workshop si rivolge ad attenti ascoltatori e/o appassionati di musica, praticanti (a qualsiasi livello) di strumenti musical e di composizione, studiosi e scrittori (a qualsiasi livello) in materia di musica e cinema.
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al workshop prevede una selezione di massimo 10 candidati (età minima: 18 anni), svolta a insindacabile giudizio dei docenti. La scelta dei partecipanti al workshop sarà comunicata per tempo ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. È possibile candidarsi a partecipare al workshop inviando tramite email, entro e non oltre il 13 giugno, la scheda di iscrizione allegata, debitamente compilata a cura del candidato. L’indirizzo email a cui spedire è: info@avvistamenti.it
La quota di iscrizione al workshop è di 50 euro.
Per ulteriori informazioni su come iscriversi, ma anche per agevolazioni di soggiorno e informazioni logistiche, si prega di contattare il Cineclub Canudo ai recapiti indicati di seguito: tel. 340 2215793 / 340 6131760 / email: info@cineclubcanudo.it
 
 
Comunicato stampa

Scheda iscrizione .doc

Scheda iscrizione .pdf
 


 

20 | 21 | 22 giugno 2018

Fabio Scacchioli, Vincenzo Core.
Ascoltare l’immagine, osservare il suono

Pratiche sinestetiche contro l’inedia del quotidiano.
Massimo 10 iscritti da 14 anni in su
Iscrizioni entro il 17 giugno

#foundfootage
 
via
 
Il workshop si svolgerà da mercoledì 20 a venerdì 22 giugno 2018, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, per un totale di 21 ore. L’obiettivo del workshop è di fornire ai partecipanti gli strumenti per una pratica audiovisiva che vada al di là delle consuete, passive abitudini creative e di fruizione. Attraverso l’utilizzo del found footage e l’esplorazione visiva e sonora del territorio, si cercherà di scavare alla ricerca dell’energia invisibile che immagini e suoni custodiscono, e di indirizzare i partecipanti verso una maggiore consapevolezza circa le potenzialità, spesso inesplorate, che la relazione tra suono e immagine può sprigionare.
Ai partecipanti è richiesto di essere muniti di attrezzatura di ripresa (videocamera, reflex, etc.), computer portatile con installato un software di montaggio video (Premiere Pro) e avere dimestichezza con il loro uso.
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al workshop prevede una selezione di massimo 10 candidati (età minima: 14 anni), svolta a insindacabile giudizio dei docenti. La scelta dei partecipanti al workshop sarà comunicata per tempo ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. È possibile candidarsi a partecipare al workshop inviando tramite email, entro e non oltre il 17 giugno, la scheda di iscrizione allegata (e scaricabile dal sito www.avvistamenti.it ), debitamente compilata a cura del candidato e un elenco di 10 opere e/o autori di riferimento. L’indirizzo email a cui spedire è: info@avvistamenti.it
La quota di iscrizione al workshop è di 50 euro.
Per ulteriori informazioni su come iscriversi, ma anche per agevolazioni di soggiorno e informazioni logistiche, si prega di contattare il Cineclub Canudo ai recapiti indicati di seguito: tel. 340 2215793 / 340 6131760 / email: info@cineclubcanudo.it
 
 
Comunicato stampa

Scheda iscrizione .doc

Scheda iscrizione .pdf

 


 

23 | 24 giugno 2018

Dehors/Audela (E. Turco Liveri, S. Insana).
Perfor(m)are il quotidiano

Workshop sull’azione di (so)stare in scena
Massimo 10 iscritti da 15 anni in su
Iscrizioni entro il 20 giugno

#videoperformance
 
via
 
Il workshop si svolgerà sabato 23 e domenica 24 giugno 2018, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, per un totale di 14 ore. Ai partecipanti è richiesto l’uso di smart-phone o di qualsiasi altro dispositivo di registrazione audio-video. Il laboratorio rappresenta un luogo di sperimentazione e scoperta attraverso un apprendimento ludico, dove sviluppare capacità e conoscenze plurisensoriali in una dimensione di condivisione e collaborazione, smantellando il rapporto cattedratico tra insegnante e allievo e facendo in modo di far entrare “i partecipanti” in relazione con le pratiche, passando per la sollecitazione dei sensi, la sperimentazione di materiali, strumenti e tecniche.
 
A partire da alcune suggestioni, tra cui:
– Usare il corpo e i suoi sensi come arma lirico-poetica, come segno di presenza e di resistenza.
– Abitare uno schermo. Per l’esplorazione di un habitat reale e/o digitale, per la sua ri-scrittura e la sua re-visione attraverso la messa in scena nello spazio e attraverso il montaggio e lo smontaggio audiovisivo.
– Giocare a prendere/perdere posizione (nello spazio, nel tempo, nell’azione, nella società, nelle dinamiche interpersonali).
Il nostro approccio alle performing arts prevede un’interazione tra video e corpo in movimento. Verranno proposte tecniche di riscaldamento fisico ed esercizi di movimento mirati ad ampliare la percezione di sé. Partendo da un ascolto interno del corpo verso un’attenzione per l’esterno, alleniamo la capacità di osservazione e di esplorazione delle spazio in un modo inedito, più profondo, anche ri-scoprendo quello che che già c’è e spesso non vediamo. La costruzione della presenza scenica, nel nostro caso va verso una de-costruzione, il corpo non è narrativo, ma tenta di mettersi in relazione con la materia proposta, divenendo il punto di snodo del processo creativo. Proporremo anche uno scambio di materiali audiovisivi che sono stati per noi fonte d’ispirazione e studio e li condivideremo con i partecipanti discutendone insieme. È prevista la possibilità di utilizzare dei supporti di ripresa video, le immagini prodotte durante il workshop potranno essere utilizzate durante la presentazione finale. Si lavorerà verso la ricerca di immagini video non costruite, ma emerse dalla sperimentazione del gruppo, verranno inoltre affrontati elementi base di tecniche di montaggio video.
 
Un’anticipazione sul tema del laboratorio, frutto della ricerca che stiamo compiendo in questi mesi sulla condizione della fatica, sui sintomi e sulle conseguenze:
C’è stato un tempo in cui l’emerodromo (“colui che corre per un giorno intero”) era un messaggero addestrato a percorrere lunghe distanze in breve tempo, per recapitare dispacci importanti da una città all’altra muovendosi in completa autonomia. Il più famoso è il soldato ateniese Fidippide, che secondo leggenda, venne inviato “con l’armatura completa” per portare di corsa la notizia della vittoria da Maratona ad Atene, circa 40 chilometri. Morì sul posto, subito dopo aver pronunciato “Salve! Abbiamo vinto!”
Oggi il mondo è cambiato. Si corre a vuoto e non c’è più niente da annunciare? La fatica è paradossale o inutile. I maratoneti corrono per 42km, arrivano, stremati, al traguardo, e non hanno niente da annunciare. Il messaggio si è perso per strada. Vincono solo per sé stessi?

 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al workshop prevede una selezione di massimo 10 candidati (età minima: 15 anni), svolta a insindacabile giudizio dei docenti. La scelta dei partecipanti al workshop sarà comunicata per tempo ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. È possibile candidarsi a partecipare al workshop inviando tramite email, entro e non oltre il 20 giugno, la scheda di iscrizione allegata, debitamente compilata a cura del candidato. L’indirizzo email a cui spedire è: info@avvistamenti.it
La quota di iscrizione al workshop è di 50 euro.
Per ulteriori informazioni su come iscriversi, ma anche per agevolazioni di soggiorno e informazioni logistiche, si prega di contattare il Cineclub Canudo ai recapiti indicati di seguito: tel. 340 2215793 / 340 6131760 / email: info@cineclubcanudo.it
 
 
Comunicato stampa

Scheda iscrizione .doc

Scheda iscrizione .pdf


 

7 | 8 luglio 2018

Igor Imhoff.
Modellare in 3d per Animare

Workshop di animazione digitale, videogame e non solo
Massimo 10 iscritti da 15 anni in su
Iscrizioni entro il 30 giugno

#animation
 
via
 
Il workshop si svolgerà sabato 7 e domenica 8 luglio 2018, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, per un totale di 14 ore.
Il workshop intende fornire le nozioni basilari per progettare e realizzare una figura in 3d adatta all’animazione o all’inserimento in opera multimediali, come videogiochi.
Il tutto sarà realizzato con software open source.
1) Introduzione a Blender. Interfaccia e comandi basilari
2) Scultura Digitale e topologia
3) Mappe Uv e texturing
4) Messa in posa personaggio e prova di Animazione da Motion Capture
5) Rendering finale
Saranno utilizzati computer portatile (Pc o Mac) e software Blender, Krita.
Ai partecipanti è richiesta la conoscenza minima del pc (cartelle, file, formati grafici), di essere muniti di computer portatile con i software installati ed eventualmente (non obbligatoria) di tavoletta grafica (per la scultura digitale).
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al workshop prevede una selezione di massimo 10 candidati (età minima: 15 anni), svolta a insindacabile giudizio dei docenti. La scelta dei partecipanti al workshop sarà comunicata per tempo ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. È possibile candidarsi a partecipare al workshop inviando tramite email, entro e non oltre il 30 giugno, la scheda di iscrizione allegata, debitamente compilata a cura del candidato. L’indirizzo email a cui spedire è: info@avvistamenti.it
La quota di iscrizione al workshop è di 50 euro.
Per ulteriori informazioni su come iscriversi, ma anche per agevolazioni di soggiorno e informazioni logistiche, si prega di contattare il Cineclub Canudo ai recapiti indicati di seguito: tel. 340 2215793 / 340 6131760 / email: info@cineclubcanudo.it
 
 
Comunicato stampa

Scheda iscrizione .doc

Scheda iscrizione .pdf

 Workshop 2019
20/4 – 8/7
 
1 workshop: 50 euro
2 workshop: 90 euro
3 workshop: 130 euro
4 workshop: 170 euro
5 workshop: 210 euro
6 workshop: 250 euro
 
340 6131760
info@palazzotupputi.it